Agrigento: migranti sbarcano e si dileguano

Le operazioni di disincaglio

Migranti sbarcano e si dileguano – Uno sbarco, nei pressi della spiaggia di “Pietre Cadute” sul litorale riberese, senza alcuna traccia di migranti, presumibilmente volatilizzati dopo aver toccato la terraferma. Unica testimonianza del loro arrivo è un peschereccio abbandonato trovato a riva.

Il sindaco Matteo Ruvolo si è immediatamente attivato per trovare una rapida soluzione che portasse alla rimozione dell’imbarcazione: la sua permanenza ovviamente comporta il rischio di gravi danni ambientali in un tratto di costa caratterizzato dalla presenza della riserva naturale orientata della foce del fiume Platani.

A mettersi a disposizione per effettuare le operazioni di rimozione sono stati i volontari dell’associazione “Club amici del mare”: a loro cura e spese le operazioni di disincaglio e di trasporto al porto più vicino che si completeranno nella mattinata di lunedì 16 agosto.

Successivamente il sindaco si è prodigato per ottenere tutte le autorizzazioni da parte delle autorità competenti che sono prontamente arrivate nel giro di poche ore.  www.agrigentonotizie.it

Condividi