1 Maggio, carrozzone comunista: Venditti omaggia Berlinguer

antonello venditti

ROMA, 01 MAG – Niente piazza a causa delle restrizioni da covid, ma un ritorno al live, con tutte le limitazioni del caso, dopo che l’anno scorso la manifestazione era stata costruita solo come programma tv. Niente bagno di folla, solo qualche presenza sulle gradinate, rigorosamente tamponata e con mascherina. Tra gli ‘artisti’ Fedez, Antonello Venditti, Gianna Nannini, Noel Gallagher.

Con il brano Dolce Enrico, del 1991, Antonello Venditti, in collegamento da una piazza San Giovanni a Roma vuota ma piena di ricordi, ricorda il leader del Pci Berlinguer, i cui funerali si tennero proprio in quella piazza.

Malinconica  esibizione del cantautore che finora non aveva mai partecipato alla manifestazione del Primo Maggio e, anzi, l’anno scorso era stato molto critico con la decisione di portarla avanti nonostante la pandemia e i morti. Prima di salutare, Venditti ha poi intonato uno dei suoi brani più popolari: “Notte prima degli esami”. (ANSA).

Condividi