Cina, Xi: rafforzare difesa nazionale militare

L’Esercito sia pronto a situazioni complesse e difficili. Il presidente Xi Jinping ha chiesto il rafforzamento della difesa nazionale e delle forze armate della Cina deve procedere durante il 14/mo piano quinquennale 2021-25.

Xi, anche segretario generale del Comitato centrale del Partito comunista cinese e presidente della Commissione militare centrale, lo ha sottolineato mentre partecipava a una riunione plenaria della delegazione dell’Esercito popolare di liberazione e della polizia armata popolare, alla quarta sessione del 13 Congresso nazionale del popolo, la massima legislatura.

L’esercito deve “salvaguardare con risoluzione sovranità nazionale, sicurezza e interessi di sviluppo, fornendo un forte sostegno alla costruzione di un moderno Paese socialista a tutto tondo”, ha aggiunto Xi, nel resoconto dei media ufficiali. La Cina ha previsto che il budget militare, il secondo al mondo dopo quello degli Usa, debba aumentare del 6,8% nel 2021, in leggero rialzo sul 6,6% dello scorso anno, ma sufficiente ad allertare i Paesi vicini.

La spesa complessiva del capitolo difesa è di 1.355,34 miliardi di yuan, pari a 209 miliardi di dollari. Durante l’incontro, al quale hanno partecipato i massimi rappresentanti militari, è emersa la necessità di accelerare sull’innovazione tecnologica della difesa nazionale, sullo sviluppo di nuovi territori e sulle nuove forze di combattimento di qualità.

Stabilendo i requisiti per garantire il buon inizio dello sviluppo militare per i prossimi cinque anni, Xi ha affermato che “l’intero esercito deve coordinare la costruzione e la preparazione delle relazioni, essere pronto a rispondere a varie situazioni complesse e difficili in qualsiasi momento”.

Xi ha chiesto sforzi per intensificare la difesa nazionale con la costruzione di sistemi di deterrenza strategica e di operazioni congiunte di alto livello.

Sottolineando lo sviluppo militare guidato dall’innovazione, Xi ha chiesto di intensificare gli sforzi e misure più concrete nel perseguimento dell’innovazione indipendente nella scienza e nella tecnologia, per sfruttare appieno il ruolo della scienza e della tecnologia come supporto strategico per lo sviluppo militare.

L’innovazione nella scienza e nella tecnologia legate alla difesa deve essere notevolmente incentivata, ha affermato.

Sottolineando le “instabilità” e le “incertezze” nelle attuali condizioni di sicurezza della Cina, Xi ha affermato che tutte le forze armate devono essere sempre pronte a rispondere a tutti i tipi di situazioni complesse e difficili, salvaguardare risolutamente la sovranità nazionale, la sicurezza e gli interessi di sviluppo e fornire sostegno per la costruzione completa di un paese socialista moderno.

Dobbiamo persistere nella costruzione della pianificazione generale, intensificare gli sforzi per far avanzare i grandi progetti strategici di guida, e accelerare la creazione di una deterrenza strategica di alto livello e di un sistema di combattimento congiunto”. È necessario, ha concluso il presidente, “aumentare il senso di responsabilità e di urgenza per la costruzione del nostro esercito e per garantire che i risultati siano efficaci”.  AGENPRESS

Condividi