Bari, perseguita avvocatessa: arrestato

I carabinieri di Bari hanno arrestato per atti persecutori un cittadino del Burkina Faso di 27 anni. Il ragazzo, solo l’altro ieri raggiunto da un divieto di avvicinamento (a meno di 500 m) ai luoghi frequentati dalla persona offesa, è indagato per i suoi comportamenti nei confronti di una giovane avvocatessa barese di cui, pare, si fosse invaghito.

Lo straniero, da circa 2 anni, aveva iniziato a inviarle quotidianamente numerosi messaggi con allusioni sessuali e/o intimidatori, oltre a presentarsi abitualmente fuori dal suo studio legale, dove si tratteneva per ore, cagionandole un perdurante stato di ansia.

Il ragazzo, già in sede di notifica del divieto, aveva dichiarato ai militari che sarebbe comunque andato allo studio legale, e così ha fatto. Perciò il gip ha deciso di aggravare la misura cautelare con la custodia in carcere.

www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Condividi