Paola Taverna: “Rifondare M5s, Conte capo politico”

Paola Taverna

Paola Taverna: “Dobbiamo fermarci un attimo, per riflettere. E dobbiamo rifondare il M5S”. Lo dice al Fatto Quotidiano la Taverna, che, sulle espulsioni all’interno del Movimento, precisa che “noi abbiamo delle regole, che vanno rispettate. I colleghi che hanno votato ‘no’ hanno espresso un sentimento diffuso tra noi, ma finché le norme sono quelle, vanno osservate. Forse però ora è tempo di capire come evitare che situazioni si ripetano. E’ il momento di pensare a un nuovo modo di decidere e di stare assieme, per fare sì che non si debba arrivare a una situazione come quella attuale, con due anime contrapposte. Bisogna lavorare a un nuovo perimetro, a una nuova cornice per il Movimento. E in questa ottica Giuseppe Conte può essere una figura fondamentale”.

“Per me potrebbe anche essere un ottimo capo politico da solo o affiancato da una segreteria. E su questo potrebbero esprimersi nuovamente gli iscritti. Dobbiamo chiederci se determinate cose non vadano ripensate, compresa la funzione di una piattaforma web che doveva avere un milione di iscritti e invece ne ha poco più di 100mila”, aggiunge Paola Taverna.

Paola Taverna e transizione ecologica

Quanto al fatto di governare con Forza Italia, Lega e Iv, Paola Taverna afferma che “la nostra non è una fiducia in bianco e questo non è certo il governo che volevamo. Ma stando dentro l’esecutivo possiamo difendere risultati e battaglie molto meglio che rimanendo fuori. Il nuovo ministero della Transizione ecologica è un risultato concreto, per cui Beppe Grillo si è speso in prima persona. Andrebbe riconosciuto che ora in Italia e in Europa si discute dei temi di cui il Movimento parla da sempre, a cominciare dalla transizione ecologica”.

Riguardo Alessandro Di Battista che ha cancellato la propria iscrizione al M5S, dice: “Mi dispiace molto, perché una voce fuori del coro è sempre un arricchimento. Lui pensava che fosse meglio restare fuori. Ma sono certo che ci saranno nuovi terreni di incontro con Alessandro. A livello parlamentare il lavoro con Pd e LeU ha dato buoni risultati, grazie anche a Conte, che ha fatto da collante. E anche in prospettiva futura, lui sarebbe prezioso in questa veste. Però molti dem hanno già ‘sparato’ contro l’intergruppo parlamentare. Mi dispiace, perché l’intergruppo dovrebbe servire proprio a difendere quell’esperienza. Diciamo che noi abbiamo i nostri problemi interni, e il Pd ha i suoi”, conclude Paola Taverna (adnkronos)

Taverna: “Mai più con la Lega, col Pd si lavora bene”

Quando la Taverna diceva: i vaccini sono come marchi per le bestie

Sinistra colta e moderata, Paola Taverna: “sti fiji de’na mign***a!”

Condividi

 

One thought on “Paola Taverna: “Rifondare M5s, Conte capo politico”

Comments are closed.