Bergoglio accetta dimissioni del cardinale Sarah

Il bollettino della Sala Stampa della Santa Sede ha reso note le dimissioni presentate dal cardinale Robert Sarah, prefetto della congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti e la nomina del cardinale Mauro Gambetti, il quale prenderà l’incarico di vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e presidente della Fabbrica di San Pietro.

Gambetti era già Custode Generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi. Le dimissioni del cardinale Robert Sarah arrivano per motivi di età. Considerato esponente dell’ala conservatrice della Chiesa, Sarah ha superato i 75 anni, età in cui i prefetti dovrebbero presentare lettere di dimissioni al Pontefice. (affaritaliani.it)

Nel 2019, il Cardinale della Guinea ha dichiarato: l’Europa ha perso le sue radici ed è invasa da altre culture che la domineranno e ne prenderanno il controllo.

Un frammento di intervista del cardinale africano Robert Sarah, è diventato virale dopo essere apparso sulla timeline della personalità di Twitter e YouTube Paul Joseph Watson. Secondo le nostre fonti, l’intervista vera e propria ha inizio a novembre 2016 e si chiama “Perché l’Occidente morirà” ed è stata pubblicata su un sito di notizie francese chiamato “Boulevard Voltaire”.

Nell’intervista è stato chiesto al Cardinale: Ti sentiamo preoccupato per il mondo occidentale. Cosa ti preoccupa?

Il cardinale spiega: “Sai, la più grande preoccupazione è che l’Europa abbia perso il senso delle sue origini, abbia perso le sue radici cristiane. Eppure un albero senza radici muore. E temo che l’Occidente morirà. Ci sono molti segni. Vedo un sacco di segni. Niente più natalità.”

“L’Europa è invasa da culture di altri popoli, che la domineranno progressivamente con il loro numero e cambieranno completamente la cultura, le convinzioni, la moralità.”

Condividi