Cina blocca carne proveniente dall’Italia “è a rischio Covid”

AgenPress. “E’ assurda la decisione della Cina di bloccare alcuni container di carne suina congelata proveniente dall’Italia che, secondo le autorità cinesi, sarebbe a rischio per la diffusione di Covid. Una scelta senza senso che rischia, come denunciato da Coldiretti, di nascondere una volontà di ostacolare i prodotti esteri per favorire quelli cinesi, con motivazioni che non hanno alcuna valenza scientifica.

Ho presentato un’interrogazione alla Commissione Europea, non è accettabile portare avanti una guerra commerciale di questo tipo, a maggior ragione considerando che la Cina è responsabile di questa pandemia. Il Made in Italy subisce l’ennesimo danno proprio ora che cerca di risollevarsi, puntando anche sulle esportazioni.

In questo contesto l’Ue ha recentemente chiuso accordi commerciali con la Cina ma, alla luce di questi episodi, sembra costantemente succube del regime comunista di Pechino e incapace di far rispettare le norme e alzare i toni di fronte a violazioni di regole basilari. Ci aspettiamo dal Governo italiano e dall’Unione Europea una presa di posizione forte di fronte a queste azioni di concorrenza sleale”.

Cosi in una nota l’eurodeputata della Lega Silvia Sardone, coordinatrice del gruppo ID nella commissione Sicurezza Alimentare. agenpress

Condividi