“Grazie a quelle Forze dell’Ordine che danno informazioni sotto banco alle Ong”

Un pezzo delle Forze dell’ordine collabora con le Ong per favorire l’immigrazione irregolare nel Mediterraneo? La dichiarazione, per certi versi sconcertante, della giornalista Angela Caponnetto indigna Fratelli d’Italia, che per bocca di Carlo Fidanza chiede l’intervento del ministro degli Interni Luciana Lamorgese.

Un ringraziamento a quelle poche forze dell’ordine che ci hanno dato comunicazioni sottobanco e che continuano a lavorare con le Ong anche se hanno ordini diversi. Quindi ringrazio Guardia costiera e Guardia di finanza“, ha spiegato l’inviata di Rainews, esperta di migrazioni, intervenendo alla video conferenza organizzata via Zoom da RescueMed, insieme, tra gli altri, a Luca Casarini, ex no global oggi attivista pro-migranti sulla Mare Jonio.

“È una dichiarazione gravissima – attacca Fidanza, eurodeputato e responsabile Esteri di FdI -, il Viminale apra immediatamente un’indagine per scovare e punire le mele marce che favoriscono l’immigrazione illegale!”. liberoquotidiano.it

Condividi

 

One thought on ““Grazie a quelle Forze dell’Ordine che danno informazioni sotto banco alle Ong”

  1. Questa signora è a conoscenza dei nomi e dei cognomi di questi traditori e delinquenti, i reati che commettono sono gravi e si potrebbe anche “ipotizzare” l’associazione a delinquere finalizzata a favorire l’immigrazione clandestina. Chiedere che se ne occupi la Lamorgese è semplicemente ESILARANTE ed allora visto che siamo in vena di scherzare: se ne dovrebbe occupare la magistratura ah ah ah… magari Palamara (!!!)

Comments are closed.