Trasformazione dei sistemi alimentari: maratona Onu con Bellanova e Bottura

Domani, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, il Future Food Institute, centro di eccellenza internazionale per la food innovation, lancia il primo vertice delle Nazioni Unite sull’implementazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dei sistemi alimentari, una nuova maratona giornaliera sulle sfide del settore food interamente in formato digitale.

All’evento parteciperanno i massimi rappresentanti delle Istituzioni multilaterali, capi di Stato, ministri, attivisti e scienziati impegnati sui temi agricoli e della lotta al cambiamento climatico. Tra gli italiani la ministra delle Politiche Agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova e lo chef ambasciatore Onu, Massimo Bottura. La Giornata di quest’anno non ricorre solo in un periodo segnato dall’emergenza sanitaria del coronavirus, che come afferma la Fao potrebbe aggiungere fino a 132 milioni di persone ai 690 già affetti da malnutrizione, ma anche nel primo anno della Decade of Action delle Nazioni Unite, che puntano all’implementazione di soluzioni concrete per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile entro il 2030.

Partendo da queste ispirazioni, l’iniziativa che si chiamerà Voices of Food Systems Live sarà l’occasione per dialogare con esperti, chef, agricoltori e giovani leader di fama mondiale su come trasformare i nostri sistemi alimentari dall’Est all’Ovest del mondo nei prossimi dieci anni. La conversazione di 24 ore, che farà da lancio per i Food Systems Summit Dialogues del 2021, verrà ospitata in sei diverse aree geografiche in tutto il mondo e conterà sulla presenza di leader internazionali del settore agroalimentare. Le sessioni curate da Sara Roversi, Fondatrice del Future Food Institute, si focalizzeranno su quattro diverse aree geografiche: Asia, Giappone, Europa, Emirati Arabi Uniti.

La maratona inizierà alle 2 ora italiana dalle isole Fiji, inaugurata dal presidente Jioji Konrote, con lo chef, autore and Tv celebrity Robert Oliver e nel susseguirsi delle ore vedrà coinvolti rappresentanti delle istituzioni, artisti, chef, food heroes, giovani attivisti, voci diverse ma unite una grande missione.  ADNKRONOS

Condividi