Milano, trascinata su un prato e stuprata: arrestato straniero

Trascinata su un prato e violentata da uno sconosciuto: svolta nel caso, c’è un arresto. Un uomo di 23 anni è stato arrestato dalla polizia a Milano con l’accusa di aver violentato una donna lo scorso 24 agosto nelle vicinanze di piazza Gae Aulenti. Lo riferisce l’agenzia AdnKronos. L’uomo è un cittadino italiano di origine egiziane, incensurato. La mattina del 24 agosto scorso la vittima, 34 anni, molto scossa, aveva fermato una volante di passaggio e aveva raccontato di essere stata aggredita e violentata da uno sconosciuto.

Le indagini, condotte dalla squadra mobile della Questura di Milano, hanno permesso di individuare e identificare un giovane corrispondente alle descrizioni della vittima, anche attraverso i filmati delle telecamere di piazza Gae Aulenti. Il ragazzo, dopo aver avvicinato la donna insieme ad altri due suoi amici, allontanatisi prima della violenza e risultati estranei ai fatti, ha trascinato la vittima in un prato limitrofo alla piazza e l’ha stuprata. All’identità del 23enne la polizia è risalita anche grazie alle analisi sul Dna effettuate dal laboratorio di biologia del Gabinetto regionale di polizia scientifica.“

www.today.it

Condividi