M5s, Di Maio: non abbiamo candidati eccelsi per sostiuire Raggi e Appendino

Di Maio non pensa che a Roma e Torino Virginia Raggi e Chiara Appendino “debbano fare un passo indietro, e non mi pare che ci sia una folla di candidati eccelsi pronti a sostituirle. Le persone e le loro capacità contano”.

Il M5S deve mantenere la propria autonomia “al di fuori delle coalizioni tradizionali. Ma c’è una generazione di eletti che ci chiede di fare accordi sui territori, e ci sono sindaci che vanno appoggiati”. Il modello di governo nazionale “va replicato dove è possibile a livello locale”.

Non sono possibili invece accordi con il centrodestra: “Matteo Salvini, con cui non parlo dall’anno scorso, ha dimostrato di non essere serio. Basta guardare la sua campagna elettorale, dove viola tutte le regole anti-Covid”. ansa

Nella foto – Di Maio e compagni violano le norme anti Covid

Condividi