Elezioni Usa, politologo Norpoth: “alla fine vincerà Trump”

“Ma alla fine vincerà Trump. La statistica non mente, i sondaggi sì”. “Certo, la convention democratica darà a Joe Biden una nuova spinta nei sondaggi. Ma mancano tre mesi alle elezioni e questo spettacolo sarà dimenticato. Alla fine vincerà Donald Trump. Lo dice la statistica: e, al contrario dei sondaggi, non mente”. Parola del politologo statunitense Helmut Norpoth, docente alla Stony Brook University. Lui è l’autore di quel modello statistico elaborato con i suoi studenti di cui si è recentemente parlato sui giornali americani, dove assegna a Trump la vittoria con un altissimo margine di possibilità: il 91%”.

Spiega poi Norpoth: Dicono che questa elezione è troppo particolare per rispondere ai parametri del mio modello. Ma lo dissero pure nel 2016, quando previdi la vittoria di Trump all’87%. Gli altri sbagliano. Troppo coinvolti per accettare una previsione basata sui numeri e non sulle emozioni”. Secondo Norpoth il suo modello “applica formule matematiche a informazioni di cui siamo già in possesso” e che sono “tante, nel caso delle campagne presidenziali”. “Il modello – aggiunge – si basa sullo studio di un secolo di elezioni a partire dal 1912. Lo applico dal ‘96 e ho sempre indovinato”. AGI.IT

Condividi