Coronavirus, Rom positivo fugge dall’ospedale: ‘sono andato all’acquapark’

Il caso, inquietante, arriva dalla provincia di Latina, dove un 37enne rom è stato trovato positivo a un tampone, ma è andato via dall’ospedale fornendo un indirizzo falso. L’uomo, noto alle forze dell’ordine, è stato però rintracciato e ha spiegato di aver trascorso il giorno precedente in un frequentatissimo acquapark, il Miami Beach di Borgo Piave. Per precauzione, tutti i dipendenti della struttura sono stati sottoposti al test.

In provincia di Latina negli ultimi giorni sono stati registrati sei nuovi contagi. Ora si teme una ulteriore impennata a causa della follia di quest’uomo.

Ma non è tutto. Il sospetto degli inquirenti, che non ritengono il 37enne affidabile, è che abbia parlato dell’acquapark per non dare informazioni su quelli che sono stati i suoi reali spostamenti. Il rom aveva dichiarato la sua residenza in un campo della capitale, ma è stato rintracciato ad Aprilia. Ma non solo: stando ai titolari dell’acquapark, che hanno messo a disposizione i loro registri, l’uomo non sarebbe mai andato nella struttura ed è ora dunque passibile di denuncia.  liberoquotidiano.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi