Centrodestra non va a summit di Villa Pamphili, ‘non è sede istituzionale’

Il centrodestra dice no a Giuseppe Conte: Lega, Fi e Fdi non parteciperanno agli Stati generali. La decisione è stata presa durante il vertice tra Salvini, Meloni e Tajani, fanno sapere fonti della coalizione.

“Il centrodestra è compatto sul no alla partecipazione agli Stati generali organizzati dal governo a Villa Pamphili. E’ quanto emerso nel corso del vertice tra Salvini, Meloni e Tajani, che non si è ancora concluso”. “I tre partiti – aggiungono le stesse fonti – hanno ribadito di essere pronti a confrontarsi con il governo in qualsiasi momento, ma soltanto in occasioni e sedi istituzionali”.

Conte intanto ha convocato per domani alle 12 i capigruppo del Pd a Palazzo Chigi, in vista degli Stati generali. Lo si apprende da fonti parlamentari. askanews

Salvini: “Il luogo del confronto e della discussione è il Parlamento, non sono le ville o le sfilate. 60 milioni di persone non possono dipendere dall’umore di Rocco Casalino.”

Meluzzi: “Ci sono i cretini al potere perché a comandare sono altri”

Condividi