Insulti sessisti, Azzolina sotto scorta

«La ministra Azzolina oltre ad insulti sessisti ha subito delle minacce per il concorso. Da ieri è stata messa sotto scorta come il sottosegretario Sileri. Hanno tentato di hackerarle il profilo facebook e il conto corrente». Lo riferisce all’Adnkronos Bianca Laura Granato, senatrice M5s e componente della VII Commissione Istruzione in Senato.

Condividi