Caso Gregoretti, rinviato processo a Salvini

A causa del  caos giustizia provocato dall’emergenza Coronavirus, è stato rinviato il processo a Salvini autorizzato dal voto del Senato sulla nuova richiesta di rinvio a giudizio per il caso Open Arms.

Il leader leghista vede allontanarsi il processo  deciso mesi fa, quando il Parlamento ha concesso l’autorizzazione a procedere nei suoi confronti chiesta dal tribunale dei ministri di Catania. Di parere diverso era ill procuratore Carmelo Zuccaro che aveva chiesto l’archiviazione.

Il processo, che vede Salvini imputato di sequestro di persona per i clandestini tenuti a bighellonare per qualche giorno a bordo della nave militare Gregoretti, avrebbe dovuto aprirsi a Catania il 4 luglio, ma e’ Stato rinviato ad ottobre.

Servizi tedeschi: sulla Gregoretti migranti pericolosi

L’inchiesta esclusiva di Quarta Repubblica racconta che tre dei migranti sbarcati dalla nave Gregoretti (il caso per cui l’ex ministro Salvini rischia il processo per sequestro di persona) risultano essere soggetti pericolosi per la sicurezza nazionale secondo il Ministero dell’interno tedesco. Ecco i documenti che lo testimoniano in questo servizio… Dalla puntata del 3 febbraio…

Gregoretti: a processo dovrebbe andarci Conte e non Salvini

Le ragioni giuridiche (di P. Becchi e G. Palma) La giunta per le immunità parlamentari del Senato ha dato il via libera al processo nei confronti di Matteo Salvini sul caso Gregoretti. Ora la palla passa all’aula di Palazzo Madama, che deciderà in via definitiva il 17 febbraio. I vigliacchi della maggioranza giallo-rossa hanno disertato…

nordio
Gregoretti, Nordio: processo a Salvini potrebbe coinvolgere Conte

Carlo Nordio non ha dubbi: “Se la Giunta dirà di sì al processo contro Matteo Salvini sul caso Gregoretti, sarà una decisione puramente politica”. Qui – per l’ex procuratore aggiunto di Venezia – il diritto c’entra poco o nulla. Il 20 gennaio, infatti, il Senato sarà chiamato a decidere sulla richiesta di autorizzazione a procedere…

Caso Gregoretti: Toninelli e Trenta potevano autorizzare lo sbarco, ma non l’hanno fatto

un’altra autorità avrebbe potuto intervenire e disporre legittimamente lo sbarco, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Magistrati intercettati, “Salvini indagato per i migranti? Siamo indifendibili”

Condividi