Brescia: uccide la moglie con coltellata alla gola

Milzano: Omicidio in via Usignolo, 39enne uccisa dal marito davanti ai figli. Ha ucciso la moglie colpendola alla gola con un coltello, forse al termine di una lite. Poi è uscito dalla porta della villetta a schiera dove si è consumato il delitto e ha atteso l’arrivo dei Carabinieri che lo hanno ammanettato e portato in caserma. Luca Lupi, 41enne commerciante di casa a Milzano, è stato arrestato nella serata di venerdì e nelle prossime ore sarà ascoltato dal magistrato. L’omicidio si è consumato poco dopo la cena, davanti ai tre figli della coppia: il più piccolo ha 3 anni, la più grande 15.

A dare l’allarme attorno alle 21.30 è stato lo stesso sindaco di Milzano. Massimo Giustiziero, che abita poco distante dalla villetta di via Usignolo teatro dell’omicidio, stava rincasando quanto ha sentito dell’urla: è sceso dalla sua bici e si è avvicinato per capire cosa stesse accadendo.

Entrando dal cancello, il primo cittadino avrebbe incontrato il 41enne, che avrebbe subito ammesso di aver ammazzato la moglie di due anni più giovane e originaria della Romania. Poi si è imbattuto nella figlia più grande della coppia: con gli abiti sporchi di sangue, in stato di shock, chiedeva aiuto. Luca Lupi è rimasto lì: ha atteso i Carabinieri di Verolanuova fuori dall’uscio di casa e poi si è consegnato a loro.“

www.bresciatoday.it

Condividi