Crisi coronavirus, Walt Disney perde 1,4 miliardi di dollari

A pagare caro il prezzo del coronavirus è anche l’economia tradizionale di Walt Disney. Topolina afferma che l’epidemia ha bruciato 1,4 miliardi di dollari di utile operativo nel primo trimestre, riducendo l’utile netto del 91% a 475 milioni. Pochi colossi a Hollywood sono vulnerabili al coronavirus come Disney, che negli ultimi anni si è affidata ai parchi gioco, alla crociere e ai film per presentare conti in salute mentre il resto dell’industria era in difficoltà. I punti di forza di Topolino si mostrano però ora come una debolezza.  ansa

Condividi