“Chiedevo sicurezza nelle carceri, mi hanno considerato fascista”

Rivolte nelle carceri – Francesco Laura (dirigente di Polizia penitenziaria e Vice Presidente USPP
Unione Sindacati PoliziaPenitenziaria):
“VERGOGNATEVI
sono stato considerato fascista perché da mesi denuncio di mettere in sicurezza la polizia penitenziaria nel rispetto delle leggi e dello Stato per cui mi farò ammazzare per difenderlo da incapaci, criminali e da chi mette in pericolo vite umane.”

Condividi