Cambiamo! Esordio positivo alle elezioni Provinciali di Lucca

“Esordio positivo a livello istituzionale del nuovo movimento politico ‘Cambiamo! Con Toti’ in Provincia di Lucca.”
Con queste parole Simone Spezzano membro del comitato nazionale e organizzativo regionale ha voluto ringraziare per l’impegno la candidata Melania Ferrari. “Abbiamo ottenuto consensi oltre il nostro partito, per quello che dovrà essere un punto di partenza per un lavoro oculato e capillare sul territorio. Ci auguriamo di avere e mantenere un centrodestra saldo e unito in vista delle elezioni regionali.”

Per l’onorevole Giorgio Silli invece la sfida era davvero proibitiva ma contava esserci per dare un primo segnale. Un risultato positivo vista la recentissima costituzione del comitato a livello provinciale.

Silli e Spezzano poi hanno voluto ringraziare Melania Ferrari per ever dato disponibilità e averci messo la faccia essendo al momento l’unica eletta in un Consiglio Comunale in tutta la Provincia di lucca.

Stessa soddisfazione per la candidata Ferrari che ha voluto ringraziare tutti quelli che hanno sostenuto la candidatura “Un doveroso grazie va al movimento politico e tutto il gruppo presente sul territorio, oltre che ai Consiglieri Comunali che hanno scritto il mio cognome sulla scheda elettorale. Ho partecipato alla competizione con serenità senza crearmi false aspettative, in quanto i voti a livello partitico li avevano gli altri. Considero questa mia partecipazione un’esperienza utile per il mio futuro lavoro in Consiglio Comunale a Molazzana.”

“Un prestigioso inizio – ha commentato in conclusione il referente provinciale Simone Simonini – era importante esserci per testare l’intesa con gli alleati in vista dei prossimi impegni. Anche per noi il 2020 sarà un anno importante che ci vedrà sicuramente protagonisti su più fronti. Siamo nuovi ma suscitiamo molto interesse nella società ed in molti ci guardano già con simpatia.
L’unica nota negativa, e qua parlo a titolo personale e come ex Consigliere Provinciale, è che a Palazzo Ducale stavolta nel centrodestra, non ci sarà nessun rappresentante della Garfagnana e Mediavalle.
Un passo indietro considerato soprattutto la conquista di un’ulteriore seggio rispetto al 2017 e due al 2015.
Questo dato deve far riflettere per far sì che in futuro si tenga conto di una rappresentatività più omogenea su tutto il territorio provinciale.
Va comunque un augurio sincero a tutti gli eletti.”

COMUNICATO STAMPA

Condividi