Sostegno a Salvini, prete allontanato dalla parrocchia

Don Caccia deve lasciare la parrocchia di Mortizzuolo. Il vescovo gli ha imposto di tornare in Veneto entro il primo dicembre. La comunicazione è arrivata al parroco con una lettera da Modena: “Il 30 settembre è scaduta la concessione dell’indulto di esclaustrazione che le era stato concesso il 17 settembre 2018 dal delegato della sede apostolica per la Confederazione dell’Oratorio San Filippo Neri, in accordo con il delegato per la Congregazione di Chioggia, relativamente al permesso di vivere fuori dalla Congregazione per prestare servizio nella Diocesi di Carpi.” […]

Come scrive il giornale locale sulpanaro.net, la lettera è arrivata dopo che don Ermanno ha perso la direzione del giornale diocesano Notizie a causa di un suo editoriale in cui faceva un endorsement a Matteo Salvini. Un prete scomodo, insomma, che deve andare il più lontano possibile.

Condividi