Poste: ricavi oltre 8 miliardi nei primi nove mesi 2019

MILANO, 6 NOV – Poste Italiane ha chiuso i primi 9 mesi dell’anno con ricavi in crescita dell’1,7% a 8,08 miliardi di euro. Il risultato netto è salito del 2,6% a 1,08 miliardi e l’utile operativo del 2,1% a 1,54 miliardi. Approvata la distribuzione di un acconto sul dividendo di 15,4 centesimi su un totale di 46,3. “Siamo sulla buona strada – ha commentato l’amministratore delegato Matteo Del fante – per raggiungere gli obiettivi del 2019 in tutti i segmenti di business”.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Armando Manocchia: “Siamo lieti di questo risultato, ma saremmo più soddisfatti se questi utili ottenuti fossero investiti in costi delle operazioni più bassi, apertura di ulteriori uffici postali e minore sfruttamento del personale. Un dato per tutti: per fare una qualunque operazione allo sportello delle Poste a Imola, il tempo perso, sprecato, rubato, è mediamente di 1 ora. E’ un costo non solo economico per il cliente, che paga servizi a caro prezzo, ma una vera e propria rapina del tempo di vita.”

Armando Manocchia

Condividi