Migranti, Ocean Viking: Italia e Malta non ci rispondono

Condividi

 

ROMA – La Ocean Viking – con 82 migranti (clandestini, ndr) a bordo, dopo che ieri sono stati evacuati a Malta con un elicottero una donna incinta al nono mese di gravidanza e suo marito – sta navigando tra Lampedusa e Malta in attesa di risposte da Roma o La Valletta alla sua richiesta inviata ieri di un porto sicuro per sbarcare le persone soccorse.

La nave di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere, in assenza di risposte, potrebbe decidere di tornare in zona di ricerca e soccorso libica per proseguire nella sua attività di salvataggio.

“Ci sono – fa sapere Msf – 82 persone vulnerabili a bordo della Ocean Viking che stanno aspettando l’assegnazione di un porto sicuro: 58 uomini, 6 donne, 17 minori e un bimbo di un anno. Chi sa quanti altri perderanno la vita nel Mediterraneo mentre gli Stati Ue deliberano sul loro destino”. ansamed

Ong e fondamentalisti immigrofili, la Corte di Strasburgo dà ragione a Salvini

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -