Alan Kurdi, Cecilia Strada: un migrante ha tentato il suicidio

“Uno dei naufraghi ha già cercato di togliersi la vita a bordo della #AlanKurdi, ancora bloccata in acque internazionali. Malta dovrebbe indicare un porto sicuro ma non lo fa, l’Italia ha ribadito il divieto di ingresso. La vergogna europea continua”.

E’ la denuncia di Cecilia Strada su Twitter. La nave Alan Kurdi, della Ong tedesca Sea-Eye, da giorni pretende di poter sbarcare un gruppo di clandestini a bordo.

Condividi