Bologna: traffico internazionale di droga, 18 arresti

Maxi-operazione antidroga della polizia: sventato traffico internazionale. La Polizia di Stato di Bologna sta eseguendo numerosi arresti e perquisizioni a carico di cittadini italiani e albanesi responsabili di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Le indagini della Squadra Mobile di Bologna sono riuscite a svelare il vasto traffico di marijuana e cocaina, sostanze stupefacenti che provenivano direttamente dall’Albania e stoccate in Puglia per poi essere distribuita in Emilia Romagna, Toscana e Umbria.

18 arresti della Polizia nell’operazione, denominata “Outlet”, condotta dagli investigatori della sezione antidroga della Squadra mobile di Bologna e coordinata dalla direzione centrale antidroga e dal servizio centrale operativo della Polizia: impiegati circa 150 agenti nell’esecuzione dei provvedimenti restrittivi e di numerose perquisizioni in varie città del centro e del nord.

L’indagine ha consentito di ricostruire le rotte dall’Albania, con trafficanti che hanno curato nei minimi dettagli l’importazione dello stupefacente tramite corrieri che trasportavano l’illecito materiale a bordo di gommoni verso le coste pugliesi.

Utilizzavano un linguaggio cifrato, decriptato dagli investigatori nel corso dell’indagine.

www.bolognatoday.it

Condividi