Salone del Libro: Altaforte e la mafia del pensiero unico

Condividi

 

Matteo Brandi – – La piccola casa editrice Altaforte non potrà partecipare al Salone del Libro di Torino. È stata infatti boicottata, censurata e attaccata dalla mafia del pensiero unico. Ma ne esce vincitrice.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a Imolaggi – Armando Manocchia risponde ai professionisti della mistificazione

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -