Greta: “Perché dovremmo andare a scuola se non c’è futuro?”

Condividi

 

Le frasi piu’ simboliche di Greta Thunberg, la ”scienziata climatica”, estrapolate da una tragica intervista al Corriere. «Voi non ascoltate la scienza, siete interessati solo a soluzioni che non cambino lo status quo», è sbottata la presuntuosa 16enne, strumentalizzata dell’élite, giovedì prima di concedere l’intervista.   Greta e il complotto massonico sul clima: la dittatura invisibile

«È una grande responsabilità essere così famosa, ma non è che io abbia il futuro del mondo e di tutte le specie viventi sulle mie spalle. Se non riuscissi più a gestire questa cosa, potrei fermarmi e ci sarebbero tante persone che sarebbero felici di prendere il mio posto. Io non sono insostituibile». (Tranquilla. Ti sistituiranno molto preima di quanto credi. E’ già successo nel 1992.)



La bambina che zittì il Mondo per 6 minuti (Nazioni Unite 1992)

Greta su Bergoglio: “è l’unico leader mondiale a parlare di clima seriamente”

Questa è un’azione simbolica con la quale diciamo: “Perché dovremmo andare a scuola se non c’è futuro”. Penso che la scuola sia molto importante, ma anche che dovrebbe fare di più per educare i ragazzi sulla crisi climatica e ambientale».

Pensi di essere una ribelle?
«Sì, decisamente. In molte situazioni resto in silenzio e non dico niente, ma se si tratta di qualcosa che mi appassiona molto, allora sì, sono una ribelle».

«In privato non sono per niente brava con le persone. Non sono molto socievole. Non parlo molto. Odio fare conversazione e se lo faccio dev’essere perché possa venirne fuori qualcosa di buono, non mi piace parlare tanto per parlare. Ma se si tratta di un’intervista o se sto tenendo un discorso o sono con persone importanti, allora parlo. Perché so che devo farlo».

Il Senato ha ridicolizzato un’intera Nazione.
Grazie Casellati!
E’ a questo che vi riferite quando invocate i COMPETENTI?

Lettera aperta a Greta: vai a studiare prima di farti usare ‘per salvare il Mondo’



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -