Fmi all’Italia: serve una tassa sulla prima casa

Secondo il Fmi, in Italia «i patrimoni potrebbero essere tassati attraverso una tassa moderna sulle residenze primarie».

Nel Fiscal Monitor si parla anche delle pensioni e della sostenibilità a lungo termine del sistema. Salvaguardare la sostenibilità finanziaria dei sistemi pensionistici richiede un insieme di misure complete, incluse quelle per controbilanciare le implicazioni dei cambiamenti fatti in Spagna e in Italia, sostiene il Fondo monetario, facendo riferimento, nel nostro caso, a Quota 100.

Il Fondo ha anche peggiorato le sue stime sul rapporto tra il deficit e il Pil in Italia.

Condividi