Caritas, corridoi umanitari: prelevati 85 migranti dal Corno d’Africa

Sono arrivati ieri mattina a Fiumicino gli ultimi 85 profughi del corridoio umanitario dall’Etiopia promosso dalla Chiesa italiana. Caritas italiana e Comunità di Sant’Egidio si stanno occupando dell’accoglienza.”Sosteniamo i corridoi umanitari per ingressi legali e sicuri”, scrive Oliviero Forti, responsabile dell’ufficio immigrazione di Caritas italiana, su Twitter.

MILANO, 1 FEB – Sono giunti a Milano i 6 profughi assegnati alla Diocesi ambrosiana entrati in Italia grazie al corridoio umanitario aperto con l’Etiopia. Il gruppo dei nuovi arrivati è composto da quattro giovani e una coppia. I giovani sono stati accompagnati a Cassano Magnago (Varese), la coppia ad Erba (Como) negli appartamenti che erano stati predisposti rispettivamente dagli operatori delle cooperativa Intrecci e Arcobaleno che erano andati ad accoglierli a Lampugnano.

A darne notizia è la Caritas Ambrosiana. Tutti di nazionalità eritrea, sono stati imbarcati ad Addis Abeba su un volo dell’Ethiopian Airlines insieme ad altri 79 beneficiari dell’iniziativa umanitaria. Atterrati all’aeroporto di Fiumicino, e sbrigate le formalità burocratiche, hanno proseguito il viaggio in pullman ogni gruppo verso le diocesi di destinazione. “Sono molto affaticati per il lungo viaggio, ma anche pieni di speranza per il loro futuro” ha commentato suor Cristina Ripamonti, dell’area stranieri di Caritas Ambrosiana.

Condividi