Migrante già espulso si finge minorenne e colpisce un poliziotto

Un cittadino della Guinea Equatoriale è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante per resistenza e lesioni a P.U. e false attestazioni sull’identità personale. Lo comunica una nota della Polizia di Stato.

Transitando nella notte in via Ormea, gli agenti della Squadra Volante hanno notato un cittadino straniero che alla vista dei poliziotti, per eludere il controllo, si è accovacciato dietro un’auto in sosta. Quando l’operatore della Squadra Volante si è avvicinato, il giovane si è dato alla fuga, ma è stato raggiunto dal poliziotto. A questo punto, lo straniero ha colpito l’agente fuggendo nuovamente. Anche questo tentativo non è andato a buon fine, visto che lo straniero è stato fermato in via Madama Cristina quando ha cercato riparo in un supermercato.

A seguito di accertamenti è emerso che il giovane aveva a carico diversi precedenti di polizia ed era inottemperante ad un ordine di espulsione del Questore dello scorso dicembre; inoltre, ha dichiarato agli agenti di essere minorenne ma accertamenti presso una struttura ospedaliera ne hanno accertato la maggior età, motivo per il quale è stato anche denunciato.

Condividi