UE: Mario Monti nominato a capo di un comitato di esperti

BRUXELLES, 30 MAG – Mario Monti è stato nominato alla testa di un comitato di esperti Ue che dovrà individuare il prossimo presidente del Consiglio Europeo della ricerca (Erc).

Il mandato dell’attuale, il professor Jean-Pierre Bourguignon, scade a fine 2019. La decisione è stata presa dal commissario alla ricerca Carlos Moedas, che ha nominato anche i sette esperti che dovranno essere coordinati dall’ex commissario e premier italiano. “Sono lieto che Mario Monti abbia accettato il mio invito”, ha dichiarato Moedas, “sono convinto che lui e il suo gruppo di scienziati e ricercatori europei possano aiutarci a trovare la persona giusta per portare l’Erc verso traguardi ancora più ambiziosi”. Il Consiglio per la ricerca, infatti, ha l’obiettivo di promuovere l’eccellenza scientifica europea nella ricerca fondamentale e attirare i migliori talenti in Europa.

Nel periodo 2014-2020 ha avuto a sua disposizione un bilancio di oltre 13 miliardi di euro e, nel nuovo periodo 2012-2027, ha sottolineato Moedas, “costituirà un pilastro essenziale del prossimo programma quadro per la ricerca e l’innovazione, ancora più ambizioso che Horizon 2020”.(ANSA).

Condividi