Voto in Sicilia, Di Maio chiede gli osservatori Osce

L’Osce, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, vigili sulle prossime elezioni regionali siciliane. A chiederlo è il Movimento 5 Stelle che all’Ars a Palermo, attraverso il vice presidente della Camera Luigi Di Maio e il candidato presidente Giancarlo Cancelleri ha presentato ufficialmente la richiesta d’intervento.

“All’Osce – ha detto Di Maio – si faranno una risata quando chiederemo il loro intervento per controllare i seggi e il regolare svolgimento delle elezioni siciliane perché ci sono impresentabili, al momento solo segnalati da stampa e da una forza politica, perché la Commissione Antimafia ha problemi a reperire informazioni. Saremmo lo zimbello del mondo. Il mio appello va alla presidente Bindi per partorire l’elenco prima delle elezioni. Noi interessiamo l’Osce per chiedere di monitorare il corretto svolgimento delle elezioni. Depositeremo nelle prossime ore una risoluzione alla Camera per impegnare il governo a chiedere la stessa cosa che chiederemo noi con due lettere, una a firma di Cancelleri e una mia come vicepresidente della Camera. Perchè quello che abbiamo visto in questi giorni ci ha fatto rabbrividire”. askanews

Condividi