2 giugno, Festa della Repubblica: Mattarella pensa ai “migranti”

Mattarella a Mirandola, a 5 anni dal terremoto – 29 maggio 2017

“Nel soccorso e nell’accoglienza dei migranti, nonché nei complessi e indispensabili processi di integrazione, i Prefetti si prodigano nel favorire il dialogo con le comunità locali e, nell’ascolto reciproco, promuovere le condizioni di una convivenza serena e rispettosa della legalità e della dignità umana”.

Lo ha sottolineato, fra l’altro il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel tradizionale messaggio ai Prefetti italiani affinchè si facciano interpreti dei suoi auguri in occasione della festa della Repubblica del 2 Giugno. (askanews)

Condividi