Bergamo, terrorismo: siriano condannato a 18 mesi

terrorismo-bergamo

Bergamo – E’ stato condannato a un anno e 6 mesi (senza la sospensione condizionale della pena) per il passaporto falso e assolto per la ricettazione, Alali Faowaz, uno dei due siriani arrestati in novembre a Orio perché sorpresi con foto inneggianti l’Isis sul loro cellulare. Stamattina il giovane siriano (che al momento dell’arresto era diretto a Malta con il connazionale) è stato processato per direttissima in tribunale a Bergamo, solo per il possesso di documenti falsi e la ricettazione. ansa

Condividi

 

bresup

Articoli recenti