Sudafrica, riti tribali: morti 19 ragazzi dopo la circoncisione

sudafrica

Diciannove ragazzi sono morti in Sud Africa a causa di una pratica tribale che prevede la circoncisione come rito per il passaggio all’eta’ adulta. Per altri 22 ragazzi invece si e’ reso necessario il ricovero in ospedale. I morti sono tutti originari di alcune aree rurali dell’Est della nazione e, riferiscono fonti sanitarie, le cause del decesso sono riconducibili a disidratazione, emorragia e infezioni.

Le forze dell’ordine sudafricane hanno arrestato per questi fatti sette persone. I riti di iniziazione in Sud Africa sono diffusi soprattutto nella tribu’ Xhosa e si calcola che ogni anno provocano mediamente almeno un centinaio di morti.
(AGI)

Condividi

 

bresup

Articoli recenti