L’Inps da’ per morto un pensionato e gli sottrae 17mila euro

inps

 

6 nov – Inps di Oristano sotto accusa per una vicenda che vede nel ruolo di “vittime” inconsapevoli due anziani pensionati, marito e moglie di Cuglieri. Gli uffici dell’ente previdenziale – come raccontato dal quotidiano L’Unione Sarda – hanno ricevuto dall’Anagrafe del Comune la comunicazione che lui era morto da più di due anni e senza tanti complimenti e senza avvertire nessuno hanno messo le mani nel libretto di risparmio della coppia riprendendosi 17 mila euro in contanti, pari alle pensioni che sarebbero state percepite irregolarmente dopo la morte.

I due anziani pensionati lo hanno scoperto soltanto a cose fatte lunedì scorso quando la donna è andata a ritirare le pensioni sua e del marito. Ma si è vista consegnare soltanto la sua e quando l’impiegata delle Poste è andata a controllare il libretto ha scoperto che mancavano appunto 17 mila euro.

A quel punto la donna ha avuto un lieve malore, ma poi non si è data per vinta e indagando ha scoperto che suo marito era stato scambiato per un omonimo morto nel 2012 per errore di comunicazione dell’Anagrafe all’ente previdenziale, che alla fine ha rassicurato tutti: i soldi prelevati per sbaglio torneranno presto sul libretto di risparmio della coppia dei due ignari pensionati. tiscali

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “L’Inps da’ per morto un pensionato e gli sottrae 17mila euro

  1. Sempre detto io…chi lavora nel pubblico ( non tutti ovviamente) ma una buona parte, lavora col culo!!!!

Comments are closed.