Vergognoso tentativo di scippo della denominazione “Fratelli d’Italia”

COMUNICATO STAMPA – Marsala,  20 dicembre 2012
Oggetto: vergognoso tentativo di scippo della denominazione “Fratelli d’Italia”.

Dopo i tentativi dell’On. Michaela Biancofiore, che lo scorso ottobre avviò una campagna mediatica nel tentativo di creare un nuovo soggetto politico con il nome “Fratelli d’Italia”, alla data del presente comunicato, con grande stupore e disappunto, constatiamo che gli On.li Giorgia Meloni e Guido Crosetto avrebbero fondato un nuovo soggetto denominandolo come il nostro.
Appare evidente che quelli del Popolo delle Libertà, transfughi o meno, sono a corto di idee. Non paghi di annoverare tra le loro fila personaggi che hanno abusato dei denari dei contribuenti, adesso si prendono pure il lusso di produrre ladri di identità.
Noi del Movimento Politico “Fratelli d’Italia”, l’autentico centro-destra italiano, costituito nel 2004 e già alleato in amministrazioni locali prima con Forza Italia e poi con il Popolo delle Libertà, smonteremo anche questo ennesimo vergognoso tentativo di scippo.
Le nostre idee ed il nostro programma, che anticipano abbondantemente perfino il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, non saranno mai alla mercé di gente priva di idee e di scrupoli. Men che meno da chi si professa di destra e ne calpesta gli ideali.
Ci auguriamo che gli On.li Meloni e Crosetto facciano immediata e pubblica ammenda, al fine di bloccare questa ennesima scia mediatica che danneggia notevolmente il nostro Movimento. Perché qualora tale abusivo uso politico del nome “Fratelli d’Italia” dovesse continuare, seguirebbero immediatamente risolute azioni legali.

Salvatore Rubbino
Segretario Politico
Legale Rappresentante

Condividi