Grecia: istituito “Comitato di Saggi” per scovare evasori fiscali

17 DIC – Incapace di contrastare l’evasione fiscale, fenomeno ormai cronico in Grecia, il governo di Atene ha pensato di istituire un cosiddetto ‘Comitato di saggi’ incaricato di trovare nuovi sistemi per recuperare buona parte dei circa 30 miliardi di euro che gli evasori devono alle casse dello Stato.

Secondo quanto scrive il quotidiano Kathimerini, l’incarico di capo del comitato e’ stato offerto all’ex responsabile della Banca nazionale di Grecia, Vassilis Rapanos, che all’inizio dell’anno era stato nominato ministro delle Finanze dal premier Antonis Samaras ma a causa di problemi di salute aveva dovuto rinunciare alla poltrona, poi affidata all’attuale ministro Yannis Stournaras. (ANSAmed).

Merkel: il modello economico europeo deve essere ripensato

Eurogruppo: successore di Juncker sarà l’olandese Dijsselbloem Jeroen Dijsselbloem viene  definito  dal Wall Street Journal un falco in ambito fiscale.

Condividi