Usa, Hillary Clinton: Mosca convinca Assad a dimettersi

11 dic – Mosca dovrebbe convincere il presidente siriano Bashar al-Assad a dimettersi per dar subito vita a un un governo transitorio con rappresentanti di tutte le confessioni religiose: questi i pilastri di un piano presentato dagli Usa alla Russia.

Lo rivela il quotidiano russo Kommersant, secondo cui la proposta e’ stata illustrata dal segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, al collega russo, Serghei Lavrov, durante i loro recenti incontri a Phnom Penh e Dublino. La creazione di un governo multiconfessionale dovrebbe consentire di evitare scontri confessionali, e anche minimizzare il rischio che le milizie filo-Assad facciano ricorso ad armi chimiche o che queste ultime cadano nelle mani sbagliate.

Condividi