Monti: “non ci sono complotti di forze occulte”

11 dic. – “Esistono soggetti grandi e piccoli che cercano di fare i loro interessi, spesso senza scrupoli. Ma non credo che ci siano complotti di forze occulte. Quando parlo con gli americani e gli asiatici trovo una grande domanda di Europa, perche’ questo semplificherebbe anche la loro vita”. Lo dice Mario Monti a ‘Uno mattina’. Monti ha ribadito che l’Europa rappresenta “un argine” alle tempeste finanziarie.

CRISI: MONTI, TOCCAVA A GOVERNI PRECEDENTI SPINGERE CRESCITA = “Tredici mesi fa l’Italia si e’ trovata in condizioni finanziarie molto molto difficili: oggi se guardiamo ai rapporti della Commissione e delle altre istituzioni possiamo dire di essere stati promossi. Il costo e’ stato che non c’e’ stata crescita, ma chiedo come sarebbe stato possibile salvare l’Italia da un destino greco e farla crescere: questa ricetta sarebbe stata dovuta trovare qualche anno prima, quando non c’era da salvarsi”, dice Mario Monti. Per il premier “l’alunno Italia e’ uno dei grandi maestri d’Europa. Ogni paese ha degli alti o dei bassi, negli anni scorsi, lo spirito e la regola dell’appartenenza all’Europa era stata trascurata”.

MONTI, SENZA EUROPA SAREMMO TUTTI PICCOLI ‘PAESINI’ “Se non ci fosse l’Europa queste guerre finanziarie sconvolgerebbero i paesini e mercatini nazionali. Spesso i singoli paesi europei sarebbero soccombenti di fronte ad altre potenze economiche”, afferma Monti. “I singoli governi nazionali senza l’Europa sarebbero sbandati senza il quadro europeo”, ha aggiunto il premier. agi

Condividi