Egitto: carri armati in strada, 7 manifestanti morti

6 dic – Sale a sette il bilancio dei manifestanti morti ieri negli scontri davanti al palazzo del presidente egiziano Mohamed Morsi al Cairo. Lo rende noto la procura, che sta indagando sugli incidenti di ieri. Sono 305, sempre secondo la procura, le persone arrestate.

– Il presidente della televisione di Stato egiziana Essam el Amir, ha annunciato di aver presentato le sue dimissioni al ministro dell’informazione Salah Abdel Maksoud, per protestare contro ”la gestione del Paese”. Lo rende noto un comunicato.

Il clamoroso gesto giunge all’indomani dell’invio da parte dell’esercito dei carri armati al di fuori del palazzo presidenziale a Il Cairo.

Violenti scontri durante la notte tra sostenitori e oppositori del presidente Mohamed Morsi islamista, hanno provocato sette vittime.

Condividi