Calci e pugni a donna incinta: romeno arrestato

ALASSIO – Alle ore 21.30 di ieri sera  la Centrale Operativa ha ricevuto su linea di emergenza 113 una segnalazione in merito ad una aggressione nei confronti di una donna.

Gli operatori, giunti sul posto, hanno trovato una donna incinta seduta a terra che piangeva, mentre l’uomo che l’ha aggredita si era allontanato. Un testimone riferisce di aver visto un uomo che picchiava la donna incinta con pugni e calci al ventre.

L’aggressore è stato poi raggiunto, fermato ed identificato: è il marito D.M. classe 74, nato in Romania.

Gli accertamenti hanno permesso di chiarire che l’uomo maltratta la moglie tutti i giorni, anche se la vittima non ha mai inteso sporgere denuncia.
Il testimone ha dichiarato di aver sentito l’uomo urlare ed inveire con fare violento verso la donna che tentava di allontanarsi; il marito ha colpito la donna con due pugni in faccia ed un calcio al ventre, quindi la vittima si è accasciata a terra, senza reagire.

L’uomo è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia.

Condividi