Anna Maria Bernini nuovo ministro alle Politiche Comunitarie

Anna Maria Bernini

La parlamentare bolognese Pdl Anna Maria Bernini è il nuovo ministro alle Politiche comunitarie. Il decreto di nomina è stato firmato da Napolitano su proposta di Berlusconi. La Bernini va quindi a coprire l’incarico lasciato vacante da Andrea Ronchi.

Figlia di Giorgio Bernini, ex ministro del commercio con l’estero nel primo governo Berlusconi, la Bernini, laureata in giurisprudenza, è avvocato civilista e amministrativista, già legale di Luciano Pavarotti e Nicoletta Mantovani, e professore associato di discipline giuridiche (diritto pubblico comparato) dell’Università di Bologna.

Alle elezioni politiche del 2008 è stata eletta alla Camera dei Deputati nella lista del Pdl per il suo primo mandato, e successivamente nominata vice portavoce del partito. E’ componente della Commissione Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio, e della Commissione Parlamentare per l’attuazione del Federalismo Fiscale.

Il 29 gennaio dello scorso anno ha ufficializzato la sua candidatura alla presidenza della regione Emilia-Romagna in sostituzione di Giancarlo Mazzuca, ex Direttore de Il Resto del Carlino, e nel marzo successivo ottiene il 36,7% dei voti.

Condividi