Entra in un giardino per rubare e rompe il polso a un poliziotto

Prato – E’ stato il giardiniere ad accorgersi che qualcosa non andava: prima quel parlottare straniero in strada, poi una sagoma avvistata in giardino. L’uomo ha chiamato la polizia e ci aveva visto giusto: un 28enne pakistano, senza fissa dimora, clandestino e pregiudicato aveva scavalcato la recinzione di una villetta per compiere un furto. Probabilmente nel mirino c’era il cane, un boxer che l’uomo aveva attratto con una palla di corda e che stava cercando di portare fuori dall’abitazione. Anche la padrona di casa aveva visto la scena ed era intervenuta, mentre stavano attendendo l’arrivo della polizia.

Come scrive LA NAZIONE, una volta arrivati sul posto, i poliziotti hanno dovuto fronteggiare la resistenza dell’uomo che ha preso a calci il lunotto della volante e rotto il polso a un poliziotto. Il 28enne è stato arrestato per tentato furto aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento. Sabato mattina la direttissima.

Condividi