Popolo delle Mamme – Manifestazione Roma 5 settembre

Il Popolo delle Mamme sabato 5 settembre ha organizzato a Roma, in Piazza Bocca della Verità alle ore 16, una manifestazione nazionale apartitica e trasversale in ogni senso ideologico,  al fine di avversare l’attuazione delle Leggi Azzolina e Lorenzin, e causarne le cancellazioni.

Si tratta di una manifestazione apartitica ma non apolitica, poiché il nostro scopo è quello di avversare gli indirizzi politici adottati dal Governo Conte  in materia di vaccinazioni cogenti ed emergenza sanitaria per la supposta pandemia Covid 19, con particolare riguardo a tutte le attinenze ai mondi dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il primo nucleo associativo dell’iniziativa si è originato da un gruppo Facebook, “Salviamo i bambini dalla dittatura sanitaria” nato il 6 giugno 2020 spontaneamente, in cui  tantissime  mamme italiane, oltre 26.000 in un mese,   hanno sentito la necessità di riunirsi ed agire per mettere in atto azioni e strategie concrete per opporsi alla applicazione delle due summenzionate Leggi.  L’associazione è alla testa di un Movimento in cui le oltre 26.000 mamme sono divise in gruppi regionali e la piattaforma utilizzata non è più quella Facebook ma Telegram. Il nostro  sito internet è  www.popolodellemamme.it e la nostra capacità di radicamento e promozione nei Social network è sotto gli occhi di tutti.

Noi mamme intendiamo operare per salvare i bambini da quella che vediamo profilarsi come una vera e propria dittatura sanitaria  che il Governo Conte  sta, a nostro giudizio,  illegittimamente attuando. Noi rifiutiamo le etichette di mamme  complottiste, mamme no vax o mamme di estrema destra, definizioni che il Mainstream a protezione del Governo cerca di appiccicarci in tutti i modi. Anche per questo motivo abbiamo concepito di manifestare nella Capitale il prossimo sabato e chiarire le motivazioni profonde della nostra azione.

Noi non accettiamo che dei concetti come il distanziamento sociale o gli obblighi di mascheramento/bavaglio si impongano nell’educazione dei nostri figli,  e pensiamo che essi significhino distanziamento dal Valore umano,  nonché insalubri esercizi di forzata respirazione di anidride carbonica, a cui non intendiamo sottoporre i nostri figli.  Noi non accettiamo che sia lo Stato ed una sua Legge illiberale (Legge Lorenzin), ad imporre massive e non ben determinate campagne di vaccinazioni, e pensiamo che ogni mamma abbia il diritto e il dovere di stabilire, consultandosi con i medici ed i pediatri di propria fiducia, se sottoporre i propri figli ad alcune vaccinazioni, valutandone di volta in volta la necessità e le opportunità ad esclusivo interesse del proprio caro, e non in forza di astrazioni politicamente corrette scaturenti da input provenienti dall’Organizzazione Mondiale di Sanità. L’OMS è un’organizzazione controllata da interessi farmaceutici e geopolitici verso cui riteniamo di dover esprimere un sentimento di sfiducia, che ha assunto contorni sempre più inquietanti e per noi viscerali,  alla luce delle contezze maturate  in seno alle sordide vicende di diffusione e morti causati dalla ‘pandemia Covid 19’, peraltro mai effettivamente proclamata dalla stessa OMS. Questa organizzazione internazione e privata, rispetto a cui le due grandi Democrazie della Tradizione Angloamericana hanno recentemente preso le distanze, sembra essere concepita per supportare un’azione di prevaricazione politica transnazionale delle Democrazie, degli Stati e dei corpi intermedi, tra cui in primis la famiglia, allo scopo ultimo di snaturare l’essenza di libertà e unicità di ogni singolo essere umano. In ultimo, quantunque la nostra mission politica sia apartitica, riteniamo legittimo ed evidente rifiutare dei nostri accreditamenti nel Centrodestra o addirittura nell’estrema destra, due categorie e duesteccati ideologici vetusti ed inutili, che non ci rappresentano e che perciò rifiutiamo.

Chiediamo, come mamme, a tutti gli italiani di scendere in Piazza, perché c’è più di qualcosa che non ci quadra, e per queste ragioni  siamo disposte a sfoderare il carisma delle leonesse e la  determinazione di chi ha dato al Mondo ogni essere umano presente su questa Terra.

Tutti gli esseri umani sono mammiferi, e nessuno potrà mai cambiare e sminuire questa verità biologica e naturale, che ci conferisce il diritto e il dovere di amare le nostre creature fino alle estreme conseguenze.

Siamo certi che il colore bianco della maglietta (in segno di neutralità assoluta e purezza d’animo) possa essere indossato da chiunque voglia sostenere le mamme il 5 settembre a Roma, senza strumentalizzazioni di partiti politici o altri fini se non quelli testé proclamati.

Ringraziamo tutti coloro che a titolo individuale e senza colore di parte vorranno esserci fisicamente o con il cuore e coloro che già hanno aderito pubblicamente come l’on. Vittorio Sgarbi.

Tiziana Coppola – Portavoce Popolo delle Mamme

Condividi

 

One thought on “Popolo delle Mamme – Manifestazione Roma 5 settembre

Comments are closed.