Lega, vandalizzate sedi a Tarquinia e Viterbo

Condividi

 

Raid contro le sedi della Lega a Tarquinia e a Viterbo. “Le minacce di chi imbratta la nostre sedi con la stella a cinque punte – come successo nella notte a Tarquinia e Viterbo – non ci spaventano e non ci fermeranno – dice il leader della Lega Matteo Salvini – All’odio rispondiamo col lavoro e col sorriso, ma al governo e in particolare al Viminale chiedo: è normale che il primo partito italiano, che guida l’opposizione, subisca attacchi, aggressioni e minacce quotidiane nel silenzio e nell’indifferenza generale?”.

“La Lega non si lascia intimidire dalle scritte inneggianti alle Br con cui sono state vandalizzate le sedi del partito a Tarquinia e Viterbo – afferma Claudio Durigon, deputato e responsabile Lavoro della Lega – Si tratta di gesti vili e vigliacchi che ci spingono ancor di più a rafforzare la nostra presenza e la nostra attività sul territorio. La Sinistra, sempre pronta a dare lezioni di buona politica, prenda le distanze da queste aberrazioni che riportano agli anni bui del terrorismo”. adnkronos

Una sinistra giacobina e intollerante

 

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Lega, vandalizzate sedi a Tarquinia e Viterbo”

  1. Questa sinistra, oggi erede di metodi squadristi e sempre più testimone di una mutante filogenesi che si dimostra sempre più lontana dallo spirito di una Politica veramente sociale!

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -