Unhcr: sospeso reinsediamento migranti perché Paesi limitano ingressi

ROMA, 18 MAR – L’agenzia dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) e l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) annunciano la sospensione temporanea dei trasferimenti dei rifugiati inseriti nei programmi di reinsediamento a causa della crisi globale legata al Covid-19. In un comunicato le due agenzie precisano che si tratta di “una misura temporanea che resterà in vigore solo finché necessaria”.

L’organizzazione dei trasferimenti per il reinsediamento dei rifugiati, spiegano Unhcr e Oim, attualmente risente di gravi disagi a causa delle decisioni di numerosi Paesi di limitare drasticamente gli ingressi sul proprio e delle conseguenti restrizioni ai viaggi aerei internazionali.

Alcuni Stati, inoltre, hanno sospeso gli arrivi nell’ambito dei programmi di reinsediamento, dato che la situazione in materia di salute pubblica sul proprio territorio ne condiziona le capacità di accogliere i nuovi beneficiari.  (ANSA)

Condividi