Coronavirus, Roma: Ama riduce la raccolta dei rifiuti

Condividi

 

ANSA/ GIORGIANA CRISTALLI

Rivoluzione Ama ai tempi del Coronavirus, stravolta la raccolta dei rifiuti “porta a porta”: solo l’organico verrà raccolto 3 volte a settimana. Romani costretti a convivere con cumuli di carta, plastica, metalli ed indifferenziato per 7 giorni.

La scelta è stata presa dalla municipalizzata dei rifiuti per “per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19”.

In particolare, “in tutte le aree della città servite dalla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, tenuto conto anche delle regole comportamentali attive in questo momento e al fine di tutelare sia gli operator sia gli utenti, il prelievo delle frazioni secche, ossia carta, plastica e metalli, rifiuto urbano residuo (indifferenziato) verrà svolto esclusivamente 1 volta a settimana per ciascuna frazione.

Rimarranno invece invariati i calendari di raccolta della frazione umida, ossia i rifiuti organici, che saranno prelevati a domicilio 3 volte a settimana. Inoltre, alcuni servizi base di presidio delle aree territoriali saranno d’ora in avanti effettuati con l’impiego di un solo operatore”.  affaritaliani.it

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -