Sardine, Santori: “Abbiamo dato lezione di stile alla politica”

“Volevamo dare una lezione di stile alla politica e in qualche modo ci siamo riusciti”. Sono le parole di Mattia Santori, fondatore e leader delle Sardine, a Che tempo che farà. “Abbiamo cercato di scomparire, ma non ci siamo riusciti. Sapevamo che sarebbe stato un momento mediaticamente molto forte, ma per noi era importantissimo tornare a dare attenzione alla dimensione nazionale”, dice riferendosi alla dimensione del movimento dopo l’exploit delle ultime settimana.

“Abbiamo scoperto la potenza dell’immagine. Abbiamo lavorato molto con le immagini, non abbiamo riflettuto sulla potenza di un’immagine che ha completamente distorto quello che è successo quella giornata, il nostro ruolo, il motivo di quell’incontro”, aggiiunge.

“La gentilezza abbiamo cercato di renderla parte della nostra rivoluzione. Sia a partire dalle parole, abbiamo trovato tanti interlocutori, è stato anche un bene per i social media, avere un’invasione di parole, non di odio, ma di rispetto”, prosegue.  adnkronos

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sardine, Sgarbi: loro unico obiettivo è l’odio per Salvini

“Le sardine sono dichiaratamente un movimento per la sinistra. Sono in soccorso di un partito che non c’è più e hanno avuto consenso”. Vittorio Sgarbi ospite di Corrado Formigli a ‘Piazzapulita’ su La7 accusa il movimento nato a Bologna di essere solo il contraltare dei cosiddetti Pinguini che sostengono la destra. “Mi sono simpatiche ma…

“Salvini mangerebbe i figli…”. L’odio delle sardine a Roma

Nella stessa piazza che il centrodestra aveva gremito con più di 70mila persone si contano circa 35mila sardine. Perlopiù si tratta di elettori del Pd

Sardine dell’odio, Salvini impiccato sui manifesti

Le sardine scendono in piazza anche a Pescara sulle note di Bella ciao. E anche qui, come già successo in altre città, non sono mancate violente forme d’odio contro il leader della Lega, Matteo Salvini. Tra tutti uno striscione ci ha particolarmente impressionati: sul manifesto contro l’ex ministro dell’Interno spunta un uomo impiccato. “Lega Salvini…

Sardine dell’odio invocano piazzale Loreto e sprangate nei denti

Sardine shock in Campania contro Salvini e contro gli elettori dellaLega: “Qui ci vorrebbe una nuova Piazzale Loreto. Tutti a sprangate nelle arcate gengivali andrebbero presi.” Ecco la sinistra ‘democratica’ dall’odio irrefrenabile. #Sardine shock in Campania vs #Salvini e vs elettori #Lega: "Qui ci vorrebbe una nuova Piazzale Loreto. Tutti a sprangate nelle arcate gengivali…

Condividi