Oms vuole 675 milioni di dollari per combattere il coronavirus

Il bilancio delle vittime dell’epidemia di coronavirus nella Cina continentale è salito a 490 dopo che sono stati segnalati altri decessi nella provincia di Hubei. Il virus è nato a Wuhan, capoluogo di provincia di Hubei. Altre 24.324 persone  sono state contagiate, secondo la National Health Commission cinese.

Il virus ha ucciso due persone al di fuori della Cina continentale, una a Hong Kong e un’altra nelle Filippine. Almeno 25 paesi hanno confermato casi di contagi.

Il capo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha chiesto una maggiore solidarietà da parte della comunità internazionale ed ha criticato i governi per essere “ben indietro” nella condivisione dei dati sui casi di virus.

L’OMS lancia un appello per 675 milioni di dollari per combattere i virus.

L’OMS ha chiesto 675 milioni di dollari in donazioni per attuare un piano contro il coronavirus, principalmente attraverso investimenti in paesi considerati particolarmente “a rischio”.

“Oggi lanciamo un piano strategico di preparazione e risposta … Chiediamo 675 milioni di dollari per finanziare il progetto per i prossimi tre mesi”, ha dichiarato il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus durante una conferenza stampa a Ginevra.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha minimizzato le notizie dei media sui farmaci “rivoluzionari” scoperti per trattare le persone infette dal nuovo coronavirus.

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi